Sam Hocevar sotto la lente: analisi del nuovo DPL

13 04 2007

Sam HocevarVediamo un attimo di capire chi è il nuovo Debian Project Leader – Sam Hocevar.

Sam è uno sviluppatore del team Debian dal 2000 e utente Debianizzato dal 1996, quindi ha sicuramente una buona esperienza del progetto Debian sulle spalle. Prima di entrare nel team Debian ha sviluppato un paio di anni per il progetto VideoLAN.

La sua visione di Debian:

Sam è intenzionato a riportare il dinamismo di Debian più in alto, cercherà di lavorare su quello che è da molti visto come il punto debole della distribuzione, e cioè la “paura di cambiare troppo velocemente” che porta spesso Debian ad avere pacchetti, sì ultra-collaudati, ma anche un pò “vecchiotti”.

Gli obiettivi

Gli obiettivi che il nuovo DLP si prefigge sono quelli di aumentare l’entusiasmo e il divertimento attorno a questa distribuzione e per fare ciò c’è bisogno dell’apporto di più persone, riunite in più team di sviluppo e rendendo il concetto di co-mantainance una prassi. Più persone lavoreranno sullo stesso pacchetto e non ci sarà più un solo owner, cercando quindi di fare le cose in maniera più veloce e rendendo partecipe la community di quello che si sta facendo e quello che non si sta facendo. Cercherà inoltre di frazionare i grossi progetti in progetti più piccoli e semplici così da velocizzare ulteriormente le fasi di sviluppo e test.

Make Debian sexy again

Anche questo è un motto che Sam cercherà di portare avanti nel suo mandato. Attualmente Debian non è sicuramente tra le distribuzioni più attraenti per i nuovi utenti e quindi molto spesso è snobbata. Cercare di migliorare il look & feel della distribuzione a partire dal proprio sito è un buon passo in avanti per ingrandire il bacino di utenza.
Verrà inoltre valutata, a partire da Lenny, una nuova strategia di rilascio che accorci i tempi tra una release e la successiva. La strategia attuale è la ben nota “Release when ready” che ovviamente limita le cadenze di rilascio delle nuove versioni. Le nuove proposte sono esposte qui.

Make Debian the Best again

Le possibilità di migliorarsi ci sono sempre e sono molte, Sam vede ad esempio queste:

  • riprendere utili informazioni da altre distribuzioni (patch, traduzioni, manuali, icone, etc.)
  • rimanere il sistema operativo universale (supporto multi-arch continuativo)
  • migliorare struttura per il debugging (introdurre pacchetti di debug .ddeb)

Beh stiamo a vedere e speriamo in bene! :)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: