il Network Manager di Ubuntu Feisty…ottimo…ma si dimentica le password! :)

30 04 2007

nmMi sa che dovrò iniziare ad usare dei tag…non ho intenzione di abbandonare le news su Debian, ma per il momento mi sto abbastanza concentrando su Ubuntu che finalmente ho iniziato ad apprezzare ;)

Una delle novità più comode per l’utente medio/inesperto fornite da Ubuntu Feisty Fawn (7.04) è sicuramente il Network Manager che si occupa di gestire le connessioni wired e wireless in questa nuova versione di Ubuntu.

 

Network-Manager

Non è tutto oro quello che luccica, intendiamoci, ci sono comunque alcuni lati negativi nell’uso di questo componente, come il fatto che la connessione viene stabilità solo dopo aver fatto il login alla macchina, mentre col meccanismo standard la connessione avviene già in fase di boot (questo può avere qualche inconveniente, ad esempio l’ora non viene sincronizzata in fase di boot ma soltanto quando la connessione è effettivamente attiva). Tuttavia questo sistema, che ricorda molto l’ambiente Windows, rende estremamente facile la connessione, permettendo anche all’utente alle prime armi di riuscire a connettersi alla rete senza troppi patemi e senza dover mettere mano ai vari script di avvio (questo è veramente un lato positivo? ;)

Quello che però avrà notato chi come me usa Ubuntu su un portatile o un qualsiasi PC con cui si connette ad una rete wireless è la scocciatura di dover immettere ad ogni login, dopo la password personale, anche la password del Gnome-Keyring-Manager, nel quale viene memorizzata la chiave WEP/WPA della propria rete (supponendo che abbiate una rete che fa uso di tale meccanismo di cifratura) di cui il Network-Manager necessita per poter effettuare la connessione.

Per fortuna esiste un workaround per evitare questa noia e adesso andremo a vedere nello specifico come fare :)

Innanzitutto è bene dire che questo sistema funziona nel caso che, la prima volta che avete dovuto impostare la password per il keyring, abbiate usato una password uguale a quella che usate per il login…se non è andata così, siccome non esiste la possibilità di cambiarla, dovrete eliminare direttamente un file con il seguente comando:

rm -rf $HOME/.gnome2/keyrings/default.keyring

A questo punto, al successivo riavvio del sistema il Network-Manager vi chiederà nuovamente di inserire la chiave WEP/WPA per connettersi alla vostra rete wireless e vi chiederà di scegliere una password per il Gnome-Keyring-Manager dove salverà la chiave precedente, quindi ricordatevi di impostare una password identica a quella che usate per effettuare il login (la password del vostro utente).

Procediamo quindi all’installazione del pacchetto necessario per evitare di dover inserire la password del keyring ad ogni login:

sudo apt-get install libpam-keyring

e successivamente dobbiamo modificare un file aggiungendoci delle righe particolari, eseguiamo quindi:

sudo gedit /etc/pam.d/gdm

e alla fine del file inseriamo le seguenti informazioni:

@include common-pamkeyring

Quindi salviamo il file e chiudiamolo e tutto apposto, il Network-Manager non vi chiederà più di inserire la password del Gnome-Keyring-Manager, ma se la ricorderà da solo! :)

Alcune info utili…

  1. perché il Network Manager possa gestire la vostra interfaccia di rete dovete impostarla in modalità Roaming andando su Sistema -> Amministrazione -> Rete
  2. per rimuovere le password memorizzate nel Gnome-Keyring-Manager andate in Sistema -> Amministrazione -> Gestore portachiavi
  3. i profili del Network Manager sono memorizzati in $HOME/.gconf/system/networking

Aggiornamento:

attenzione, il procedimento spiegato funziona solo se non avete abilitato il login automatico dell’utente, altrimenti non inserendo la password per il login, il keyring continuerà a chiedervela.

Annunci

Azioni

Information

7 responses

27 05 2007
Giuliastro

Sono fermo al primo punto. Cancello il default.keyring, riavvio e mi chiede solo la password WPA e non quella del portachiavi. E’ l’unico modo per riuscire a cambiarla?

27 05 2007
DrBrex

che io sappia si…strano che non te la chieda :|

2 11 2008
plinxie

> Aggiornamento:

attenzione, il procedimento spiegato funziona solo se non avete abilitato il login automatico dell’utente, altrimenti non inserendo la password per il login, il keyring continuerà a chiedervela.

E quindi non c’è modo di rimediare a questa immensa scomodità?
Io piango.

3 11 2008
plinxie

>E quindi non c’è modo di rimediare a questa immensa scomodità?

Pare che impostare una blank password alla prima richiesta del portachiavi non sia il massimo della sicurezza ma risolve il problema in copresenza del login automatico!

10 02 2009
mauro

qualcuno mi dice cos è o come fare a mettere una blank password??

21 11 2010
reny50

Oltre a a tante chiacchere qualcuno ne può dare un idea di cos’è il portachiavi ? o nessuno ne sa niente. Ripeto cos’è ?

23 11 2010
DrBrex

@mauro:

la password blank praticamente non è una password, cioè lasci lo spazio vuoto e premi invio ;)

@reny50:

il wallet (portachiavi) non è altro che un repository (collettore) di password del sistema che si occupa di tenere sicure tutte le password che memorizziamo nel sistema e garantisce l’accesso delle varie applicazioni ad esse tramite l’uso di una master password (ossia una password generale per il portachiavi). Spero sia più chiaro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: