Volete il look cool di UbuntuStudio e siete impazienti? vediamo come fare! ;)

1 05 2007

ubuntustudioOrmai tanti sono in trepida attesa di UbuntuStudio, la nuova distribuzione di casa Ubuntu pensata appositamente per applicazioni multimediali professionali…ma a molti penso, come a me, fa gola anche lo stupendo look dark di questa nuova nata…per questo motivo appena installata Ubuntu mi sono dato da fare per fare un resemble e cercare di far “assomigliare” il più possibile la mia Ubuntu alla cugina! :)

Il risultato direi che è stato soddisfacente e cerco di darvi le linee guida, per quanto possibile, per fare lo stesso! Vediamo!Allora, innanzitutto dovete procurarvi i seguenti pacchetti (perdonatemi se non vi metto al corrente della posizione esatta in cui si trovano, ma siccome non ho visto nulla di simile citato nel web, non vorrei che fossero ancora coperti da segreto militare e si volesse evitarne la diffusione fino al rilascio definitivo di UbuntuStudio, sono comunque convinto che con un pò di fantasia ed intuito e l’aiuto del vecchio fidato amico gugol non ci metterete molto a trovarli come ho fatto io *** VEDERE UPDATE IN FONDO ALLA PAGINA ***):

  • ubuntustudio-gdm-theme_0.4_all.deb
  • ubuntustudio-session-splashes_0.4_all.deb
  • ubuntustudio-wallpapers_0.4_all.deb
  • ubuntustudio-theme_0.4_all.deb
  • ubuntustudio-look_0.4_all.deb
  • ubuntustudio-artwork_40_all.deb
  • ubuntustudio-sounds_0.3_all.deb (opzionale, io preferisco quelli standard di Ubuntu ;)
  • ubuntustudio-default-settings_0.1_all.deb (opzionale, necessario solo se viene installato il pacchetto relativo ai suoni)

L’installazione è abbastanza semplice, un doppio click sul pacchetto e dovreste procedere all’installazione liscia…vi sono però alcuni pacchetti (ubuntustudio-look e ubuntustudio-artwork ad esempio) con le dipendenze non soddisfatte.In quel caso il trucco o dirti-hack consiste nell’aprire l’archivio il vostro gestore archivi preferiti e installare a manina tutti i file contenuti nel file interno data.tar.gz, mantenendo le rispettive directory come all’interno del pacchetto.

Scelta del tema UbuntuStudio:
Selezionate il tema andando su Sistema -> Preferenze -> Tema
* attenzione, io non sono riuscito a trovare il file ubuntustudio-icon-theme, pertanto è disponibile alcuna icona per il tema, io ho lasciato quelle di default di Ubuntu che sono abbastanza carine (anche se una versione azzurrina starebbe meglio col tema ;). E’ presente però l’icona logo del menu di Gnome (nel pacchetto ubuntustudio-artwork) da sostituire a quella di default di Ubuntu.

Sostituzione dell’icona del menu di Gnome:
Ok…qui viene il bello, ho dovuto metterci un bel pò del mio per far funzionare questo :)
Come detto in precedenza , come icone abbiamo solo quella del menu di Gnome presente nel pacchetto ubuntustudio-artwork (che è uno di quelli da installare a manina) e solo in versione 48×48 di dimensione…un pò grandina visto che di default il pannello nel tema è alto solo 24 pixel. Per questo innanzitutto dobbiamo ridimensionare l’icona a 24×24 utilizzando Gimp (l’icona si trova in /usr/share/icons/UbuntuStudio/48×48/places/distributor-logo.png), ma servono i privilegi di root, quindi dobbiamo usare il comando:

sudo gimp /usr/share/icons/UbuntuStudio/48x48/places/distributor-logo.png

quindi andiamo su Immagine -> Scala immagine, impostiamo 24×24 e come interpolazione “Cubica”.

A questo punto andiamo su File -> Salva con nome e salviamo il file in una nuova cartella (dobbiamo crearla) precisamente in /usr/share/icons/UbuntuStudio/24×24/places/distributor-logo.png.
Dopo aver creato le cartelle (24×24 e places) e aver scelto di salvare lì il vostro logo, nella nuova finestra scegliete 0 come livello di compressione (massima qualità) e procedete al salvataggio.

Questo non è però sufficente in quanto manca il file index.theme all’interno di /usr/share/icons/UbuntuStudio/ che ci permetta di scegliere il tema di icone UbuntuStudio dal menu dei temi e che al tempo stesso specifichi da che tema ereditare le icone mancanti visto che abbiamo a disposizione solo quella per il menu di gnome nel pannello.

Il file lo dovete creare col seguente comando:

sudo gedit /usr/share/icons/UbuntuStudio/index.theme

e una volta aperto l’editor incollateci il seguente contenuto:

[Icon Theme]Name=UbuntuStudioComment=created by DrBrex for https://debianway.wordpress.com

Inherits=Human

Example=x-directory-normal# Directory list

Directories=24x24/places,48x48/places

[24x24/places]

Size=24

Context=Places

Type=Fixed

[48x48/places]

Size=48

Context=Places

Type=Fixed

Potete modificare la riga Inherits=Human sostituendo a Human il tema di icone da cui preferite ereditare le icone mancanti.

Ora potete selezionare anche il tema di icone adeguato in Sistema -> Preferenze -> Tema andando su “Dettagli”! :)

Impostazione del wallpaper:
Click col tasto destro sul vostro Desktop e selezionate Imposta sfondo scrivania

Scelta del GDM UbuntuStudio:
Selezionate il GDM andando su Sistema -> Amministrazione -> Finestra login e selezionandolo nella sezione “Locale”.

Impostazione dello Splash screen per Gnome:
Per avere lo splash screen di UbuntuStudio durante il caricamento di Gnome avete invece 2 possibili soluzioni:

  1. copiare il file splash_US.png che si è installato tramite il pacchetto ubuntustudio-session-splashes nella vostra home col comando:
    cp usr/share/pixmaps/splash/splash_US.png ~/.gnome/splash.png

    e selezionarlo usando l’utility in Sistema -> Preferenze -> Splash Screen (se non lo vedete dovete installare gnome-splashscreen-manager con apt-get)

  2. in alternativa vi sarà sufficente modificare il link simbolico ubuntu-splash.png presente in /usr/share/pixmaps/splash perchè punti al nuovo file splash_US.png tramite i comandi:
    sudo rm -rf /usr/share/pixmaps/splash/ubuntu-splash.pngln -s /usr/share/pixmaps/splash/splash_US.png /usr/share/pixmaps/splash/ubuntu-splash.png

Bene, spero apprezziate anche voi come il sottoscritto il fantastico risultato in termini di resa grafica grazie al tema di UbuntuStudio! :)

Qualche screenshot del risultato:

screen1us

screen2us

screen3us

***UPDATE***

Grazie al supporto di UnderPressure del forum di Ubuntu-it.org, semplifichiamo tutto rendendo disponibili i repository ufficiali di UbuntuStudio, dove potrete prelevare i pacchetti precedenti senza problemi.
Non dovete far altro che aggiungere al vostro /atc/apt/sources.list i seguenti repository:
# repository UbuntuStudio
deb http://archive.ubuntustudio.org/ubuntustudio feisty main
deb-src http://archive.ubuntustudio.org/ubuntustudio feisty main

A questo punto procedete con l’importazione della chiave GPG del repository coi comandi:
wget http://archive.ubuntustudio.org/ubuntustudio.gpg
gpg --import ubuntustudio.gpg
gpg --export --armor A361B38AB6A4EB33 | sudo apt-key add -

e poi potete procedere all’installazione dei pacchetti col seguente comando:
sudo apt-get update && apt-get install ubuntustudio-gdm-theme ubuntustudio-session-splashes ubuntustudio-wallpapers ubuntustudio-theme ubuntustudio-look ubuntustudio-artwork ubuntustudio-sounds ubuntustudio-default-settings ubuntustudio-icon-theme

Ora basterà selezionare il tema da Sistema -> Preferenze -> Tema e il gioco è fatto!

Annunci

Azioni

Information

10 responses

2 05 2007
Glider

Come si ottiene il terminale con la vera trasparenza dell’ ultima foto?
Si si, c’è bisogno di una guida sui terminali veramente trasparenti!
Ciao e complimenti per il blog! ;)

2 05 2007
DrBrex

Beh, è semplice :)
nel terminale fai: Modifica -> Profilo attuale
poi vai nella scheda “Effetti”, selezioni “sfondo trasparente” e muovi lo slider nella barra per scegliere quanto trasparente lo vuoi!

Spero ti sia utile, se poi serve una guida dimmelo ;)

2 05 2007
Glider

Nella foto vedo anche le finestre sovrapposte che si trovano sotto, non solo lo sfondo del desktop, per questo ho pensato che fosse una “vera trasparenza”!
Quando usavo compiz (adesso ho sid e non riesco ad installarlo mannaggia!) avevo messo il terminale con trasparenza direttamente in gconf (compiz>plugin>state>screen>opacity>c:Gnome-terminal:94) ma così avevo anche il bordo semi-trasparente, invece nell’ immagine messa da te sembra che solo lo sfondo sia “veramente trasparente”. Grazie per la risposta! :))

2 05 2007
DrBrex

Infatti se fai come ti ho spiegato ottieni l’effetto che ho io, e sto usando Compiz pure io ;)

2 05 2007
Glider

Non so, a me si vede così:

Cmq non sono riuscito a mettere compiz su Sid, credo per quello che hai autorevolmente già scritto in “compiz e sid fanno a pugni”.

Ciao.

PS: una bella guida sui terminali trasparenti, senza bordi….. Tips & Tricks! ;))

2 05 2007
DrBrex

Si compiz su Sid al momento non va per delle dipendenze che non sono soddisfatte (gtk-libdecoration-window o qualcosa di simile)…

adesso che ho visto la tua schermata effettivamente ho dei ricordi di situazioni simili anche nel mio pc…ma ora come ora non ricordo cosa ho fatto di particolare per avere questa situazione….ci rifletto un pò e se mi viene in mente faccio una guida, ok? ;)

grazie per il suggerimento!

2 05 2007
Glider

Grazie a te! ;)

7 05 2007
DrBrex

Glider i terminali trasparenti li ottieni con Compiz, ho notato ora…

1 10 2007
Vanaedium

Ciao
ho fatto come da te suggerito su una ubuntu+kubuntu normale però, la cosa che non mi spiego è il pannello di gnome che mi risultava bianco. Poi sono andato a mettere uno sfondo del pannello preso da qui
/usr/share/themes/UbuntuStudio/gtk-2.0/panel/panel.png
ma ho ottenuto una schifezza tipo nei pulsanti applicazioni risorse e sistema con sfondo bianco, il resto con lo sfondo di ubuntustudio, ma le evidenziazioni sul pannello sono bianche ma derivano da baghira e gtk-qt engines, il più i font sono nero su nero. Come posso rimediare e avere un nero glossy uniforme con font bianchi o grigio chiaro?

Thanx

p.s. x chiarirti meglio ti posso spedire una foto del mio desktop

1 10 2007
DrBrex

Sinceramente è un problema proprio strano, selezionando il tema di UbuntuStudio dovrebbe andare tutto in automatico…che versione di ubuntu hai?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: